Adozioni nazionali ed internazionali

Adozioni nazionali ed internazionali

Ufficio: Servizio Sociale Professionale - Centro Adozioni
Referente: A.S. Claudia Magherini per la Zona Firenze e A.S. Sandra Di Rocco per l'Area Vasta Fiorentina
Responsabile: P.O. Sandra Di Rocco
Indirizzo: Via Palazzuolo 12
Tel: 055 / 2616450 - 055 / 2616435 - 055 / 2616433
E-mail: centro.adozioni@comune.fi.it
Orario di apertura: Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 - Pomeriggio martedì e giovedì dalle 15.00 alle 17.00

Requisiti del richiedente

REQUISITI DELLA COPPIA

La legge 184/1983 e successive normative di riforma, stabiliscono i requisiti che la coppia deve avere per adottare :
· essere coniugati da almeno tre anni al momento della presentazione della domanda di adozione, oppure dimostrare, attraverso documentazione, la continua e stabile convivenza antecedente al matrimonio (comunque necessario) per un periodo di almeno tre anni;
· avere almeno 18 anni più del minore che si vuole adottare e non più di 45 anni di differenza da lui.

 

Modalità di richiesta

PERCORSO

Le coppie che sono interessate al percorso adottivo, prima di presentare la dichiarazione di disponibilità all’ adozione nazionale e/o internazionale al Tribunale per i Minorenni,  possono rivolgersi ai Centri Adozione di competenza territoriale per

· ricevere informazioni sul percorso adottivo;
· partecipare al corso di  preparazione all’adozione (consigliato anche dal Tribunale per i Minorenni di Firenze).

La domanda di adozione nazionale e internazionale deve essere presentata al Tribunale per i Minorenni di Firenze competente per territorio di residenza della coppia.
Il Tribunale per i Minorenni di Firenze ha sede a Firenze in Via della Scala n. 79 (tel. 055. 267295, fax 055. 294469) ed ha competenza per tutti i cittadini residenti in Toscana a eccezione di quelli residenti nelle Province di Massa e Carrara, che devono invece rivolgersi al Tribunale per i Minorenni di Genova.
I servizi socio-sanitari del territorio di residenza, su incarico del Tribunale per i Minorenni, svolgono lo ‘studio di coppia’ e predispongono le relazioni psico-sociali.
Il Tribunale per i Minorenni, acquisite le relazione dei servizi e dopo aver incontrato la coppia, dichiara l’idoneità o non idoneità all’adozione.

La coppia una volta ottenuta l’idoneità dovrà rivolgersi ad un Ente Autorizzato per avviare la procedura di adozione internazionale.
Per quanto riguarda invece l’adozione nazionale, la coppia viene inserita nell’elenco delle coppie disponibili presso il Tribunale per i Minorenni.

Normativa di riferimento

Leggi che regolano le procedure di richiesta di un'adozione nazionale ed internazionale:

  • Legge 184/1983 e successive modifiche
  • Legge Regionale 70/2009
  • Legge 173/2015

Queste leggi sono visibili nella sottostante sezione dei link esterni

Ultimo aggiornamento: Venerdì, 26 Gennaio 2018

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *