Bonus sociale Idrico Integrativo - Anno 2018 - RIAPERTURA TERMINI BANDO

Bonus sociale Idrico Integrativo - Anno 2018 - RIAPERTURA TERMINI BANDO

Ufficio: Direzione Servizi Sociali - P.O. Programmazione Economico Finanziaria
Responsabile: Cristina Camiciottoli
Indirizzo: Viale De Amicis 21 - Firenze
Tel: 055 / 2767409 - 055 / 2767415 - 055 / 2767425 - 055 / 2616856
E-mail: uffise@comune.fi.it
Orario di apertura: Si effettua orario al pubblico per il ricevimento delle domande dal 23 ottobre 2018 al 22 novembre 2018. L’Ufficio P.O. Programmazione Economica e Finanziaria resta aperto nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì dalle dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Descrizione

Con Determinazone Dirigenziale DD n° 2017/7177 si procede alla riapertura dei termini per la presentazione delle domande per l'assegnazione del Bonus Sociale Idrico Integrativo - Anno 2018.

IMPORTANTE: i cittadini che hanno presentato domanda entro il 18 settembre 2018 in possesso della ricevuta di accoglimento rilasciata dal Comune di Firenze all'atto del ricevimento dell'istanza non sono tenuti a presentare una nuova domanda in quanto beneficiari già ricompresi nella lista degli aventi diritto al bonus trasmessa al gestore Publiacqua con i Provvedimenti Dirigenziali DD n° 2018/6859 e DD n° 2018/6921 (vedi allegati).

Requisiti del richiedente

Il richiedente/beneficiario dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:

1) essere cittadino italiano o dell’Unione Europea, ovvero cittadino extracomunitario regolarmente soggiornante sul territorio nazionale;

2) essere residente nel Comune di Firenze;

  • a) nel caso di utente diretto (utenze singole): essere intestatario del contratto per l’utenza di fornitura idrica domestica residente (fatturata direttamente da Publiacqua SpA) personalmente e/o per almeno uno dei componenti del nucleo ISEE del richiedente. La residenza anagrafica dell’intestatario del contratto di fornitura idrica deve coincidere con l’indirizzo di fornitura del medesimo contratto.
  • b) nel caso di utente indiretto (utenze aggregate/condominiali) l’indirizzo di residenza anagrafica del richiedente (intestatario personalmente e/o uno qualsiasi dei componenti il suo nucleo familiare) deve essere riconducibile all’indirizzo di fornitura dell’utenza aggregata/condominiale.

3) valore ISEE ordinario del proprio nucleo familiare, risultante da Dichiarazione Sostitutiva Unica rilasciata nell’anno 2018, non superiore ad € 13.000,00 e per le famiglie numerose con almeno 4 figli a carico (ai sensi dell’art. 3 comma 9 e 9 bis del DL 185/2008, convertito con Legge 28 gennaio 2009, n. 2 ) non superiore ad € 20.000,00

Qualora l’attestazione ISEE segnali omissioni o difformità  la domanda non potrà essere accolta e il cittadino richiedente dovrà presentare una nuova domanda corredata da attestazione ISEE che integri e/o corregga i dati segnalati come omessi o difformi

Modalità di richiesta

La domanda di accesso al bonus deve essere compilata su apposita modulistica.
Nel caso di utenze condominiali/indirette deve essere compilato anche l’Allegato A
Il Modello di domanda e l’Allegato A (da utilizzare per le sole utenze condominiali) sono scaricabili dalla rete civica del Comune di Firenze all’indirizzo: http://politichesocioabitative.comune.fi.it/servizi_sociali/index.html

Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione:

1) copia del documento di identità (ai sensi dell’art. 38 del DPR n. 445/00 e dell’art. 65 del decreto legislativo n. 82/05);

2) Attestazione ISEE ordinario in corso di validità;

3) Per le sole utenze singole: Fotocopia di una bolletta del gestore Publiacqua (anno 2017/2018);

4) Per le sole utenze condominiali: Allegato A;

5) Per i soli cittadini extracomunitari : fotocopia di permesso di soggiorno valido o fotocopia della ricevuta di richiesta di rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno.

La domanda priva degli allegati richiesti, della sottoscrizione e/o non compilata debitamente in ogni sua parte non potrà essere accolta.

Le domande possono essere:
a) consegnate a mano nei giorni di martedì mercoledì e giovedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 presso gli Uffici – PO Programmazione e Gestione Economico Finanziaria della Direzione Servizi Sociali del Comune di Firenze in viale De Amicis 21;
b) per posta raccomandata A.R. (in tal caso farà fede il timbro dell'Ufficio Postale) all’indirizzo   Comune di Firenze Direzione Servizi Sociali - Uffcio Programmazione e Gestione Economica Finanziaria viale De Amicis 21 - cap 50137 Firenze;
c) via pec all'indirizzo: direzione.servizisociali@pec.comune.fi.it


Non sono ammesse altre modalità di presentazione della domanda.

Documentazione da presentare

Vedi nella sezione "Modalità di richiesta"

Tempi

Le domande possono essere presentate, a partire dal giorno 23 ottobre 2018 ed entro e non oltre il 22 novembre 2018. Le domande presentate al di fuori dei suddetti termini di decorrenza  non saranno prese in considerazione.


Il Comune provvederà con proprio provvedimento a trasmettere al gestore Publiacqua Spa l’elenco integrativo degli aventi diritto, a seguito della riapertura dei termini del Bando Pubblico.


In esito ai controlli del gestore Publiacqua,  il Comune di Firenze procederà alla pubblicazione dell’elenco degli aventi diritto in forma anonima sulla rete civica del Comune di Firenze all’indirizzo http://politichesocioabitative.comune.fi.it/servizi_sociali/index.html

Informazioni

Il bonus idrico integrativo anno 2018 è erogato in ordine di graduatoria (con le modalità e secondo i criteri individuati nel Bando)  fino a esaurimento del budget complessivo derivante dalla ripartizione effettuata dall’Autorità Idrica Toscana con decreto del Direttore Generale dell’Autorità Idrica Toscana 30/04/2018 n. 43

Agli aventi diritto (lista già trasmessa al gestore Publiacqua con i Provvedimenti Dirigenziali DD n° 2018/6859 e DD n° 2018/6921 e lista integrativa conseguente alla riapertura dei termini per la presentazione delle domande di cui al presente bando) è erogata un’agevolazione massima di importo pari alla spesa relativa al consumo idrico riferito all'anno 2017, diminuito dell’importo massimo del bonus sociale idrico nazionale (calcolato indipendentemente dal fatto che l'utente richieda o meno il Bonus Idrico Nazionale) e al lordo degli eventuali contributi assegnati in tale anno.

Tale agevolazione è riconosciuta con riferimento ad un solo contratto di fornitura.

Ultimo aggiornamento: Mercoledì, 17 Ottobre 2018

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *