Contributi regionali - Sostegno alle famiglie - Legge regionale n 82 del 2015

Contributi regionali - Sostegno alle famiglie - Legge regionale n 82 del 2015

Ufficio: Direzione Servizi Sociali - Ufficio per il Sostegno Finanziario a famiglie con figli minori disabili
Responsabile: Daniela Borri
Indirizzo: Viale De Amicis 21 - Firenze
Tel: 055 / 2616833 - 055 / 2616856
E-mail: direzione.servizisociali@pec.comune.fi.it
Orario di apertura: Si effettua orario al pubblico il martedì ed il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Descrizione

Nuovi contributi per famiglie con figli minori disabili - Triennio 2016 / 2018

Requisiti del richiedente

I requisiti di accesso sono i seguenti:

a)    sia il genitore che il minore disabile devono essere residenti  in Toscana dal l° gennaio 2015 in modo continuativo anche in più comuni;
b)    il genitore che presenta domanda ed il figlio minore disabile devono far parte del medesimo nucleo familiare ed avere un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) 2017 non superiore ad euro 29.999,00;
c)    il genitore che presenta domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale;
d)    il figlio minore disabile per il quale è inoltrata la domanda di contributo deve essere in possesso di certificazione attestante la sussistenza nel disabile della condizione di handicap grave di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n.104.
e)    il figlio disabile per la quale è inoltrata la presente istanza di contributo deve essere nato in data successiva al 31.12.1998.
 

 

Modalità di richiesta

Chi può presentare la domanda:

L’istanza può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile (o da chi ne esercita la patria podestà) indipendentemente dal carico fiscale, purchè il genitore faccia parte dello stesso nucleo familiare del minore per il quale si richiede il contributo.
 

Dove e quando presentare la domanda:


La domanda, per l’anno 2017, deve essere presentata al Comune di residenza del richiedente entro il 30 giugno 2017. Per i residenti del Comune di Firenze le modalità di presentazione della domanda saranno le seguenti:
·    on-line da parte del richiedente utilizzando l’applicazione web messa a disposizione dalla Regione Toscana alla quale si accede mediante Tessera Sanitaria Attivata e lettore Pin;
·    invio mediante posta elettronica certificata all'indirizzo direzione.servizisociali@pec.comune.fi.it. In tal caso occorrerà riprodurre il modulo cartaceo in formato digitale attraverso scanner;
·    spedizione postale a mezzo raccomandata A/R alla Direzione Servizi Sociali, Viale De Amicis 21 – Firenze (per l'inoltro mediante spedizione a mezzo raccomandata A/R farà fede la data del timbro di accettazione dell'ufficio postale);
·    consegna a mano del modulo cartaceo presso:
-    Direzione Servizi Sociali, Viale De Amicis 21 martedì e giovedi dalle 9,00 alle 13,00.
-    U.R.P. di Piazza della Liberta' 12 (Parterre) dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00 Il giovedì anche dalle 14.30 alle 17.00.
-    U.R.P. di Via Tagliamento 4 (Sede del Quartiere 3) mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle  13.00
-    URP di Via delle Torri, 23 (Sede del Quartiere 4) dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle  13.00 Il giovedì anche 14.30 – 17.00.
E’ possibile ricevere assistenza alla compilazione della modulistica presso l’Ufficio per il sostegno alle famiglie con figlio minore disabile della Direzione Servizi Sociali, Viale De Amicis 21 – Firenze, nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 .
La modulistica è scaricabile dalla presente pagina, dal sito web della Regione Toscana oppure può essere ritirata direttamente presso la Direzione Servizi Sociali o presso le sedi degli U.R.P..
 

Documentazione da presentare

Alle domande devono essere allegati:


- la fotocopia di un documento di riconoscimento,
- la fotocopia di certificato attestante la condizione di handicap grave, di cui all'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio l992, n. l04
- l’attestazione ISEE 2017.

Tempi

Gli uffici comunali approvano con proprio provvedimento amministrativo l'elenco degli aventi diritto e lo trasmette alla Regione Toscana .
La Regione Toscana provvede al pagamento dei contributi agli aventi diritto con decreto regionale che ne dispone la liquidazione.
 

Informazioni

Entità del contributo:
·    Il contributo a favore delle famiglie con figlio minore disabile è di €700,00 (annuali).

Modalità di pagamento:
Può essere scelta una delle due modalità di pagamento: assegno circolare o bonifico su conto corrente bancario e postale.


 

Avvertenze

Per informazioni generali: Numero Verde URP Regione Toscana 800 860 070

Ultimo aggiornamento: Venerdì, 18 Novembre 2016

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *