MATRIMONIO - Sala matrimoni - prenotazione

MATRIMONIO - Sala matrimoni - prenotazione

Ufficio: U.O.C. Matrimoni, Unioni Civili e Divorzi
Referente: Resp. Proced.: Valeria Gandolfo
Responsabile: Resp. P.O.: Valeria Gandolfo
Indirizzo: Palazzo Vecchio - Piazza Signoria
Tel: tel. 055 2768370 - 2768211
Fax: +39 055 2616715
E-mail: matrimoni@pec.comune.fi.it
Orario di apertura: Lunedì, Martedì e Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00; Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.00

Descrizione

Celebrazione matrimonio civile

Requisiti del richiedente

Per la celebrazione del matrimonio civile previsto in orario d'ufficio (nella Sala Rossa la mattina del mercoledì, giovedì e sabato), la prenotazione della data si effettua all'atto della richiesta di pubblicazioni o successivamente. L'ora della celebrazione dovrà essere concordata con l'Ufficio, tenuto conto delle disponibilità e delle esigenze di servizio.

Gli sposi che intendono celebrare il matrimonio civile a Firenze su richiesta del Sindaco di un altro Comune o Console italiano all'estero, devono, innanzitutto, telefonando a questo Ufficio al momento delle pubblicazioni presso il Comune di residenza o Consolato, richiedere al Comune di Firenze la disponibilità alla celebrazione, tenuto conto delle esigenze organizzative e di servizio dell'Ufficio Matrimoni del Comune di Firenze. 

Modalità di richiesta

I futuri sposi, una settimana prima della celebrazione, dovranno confermare il matrimonio civile prenotato telefonando all'Ufficio Matrimoni (tel. 055 276 - 8518).
Dovranno altresì comunicare la scelta del regime patrimoniale di separazione dei beni (art. 162 C.C.) o la scelta della Legge da applicare ai Rapporti Patrimoniali (art. 30 Legge 218/95) da dichiarare nell'atto di matrimonio.
Chi intende celebrare il matrimonio civile in altro Comune deve presentare apposita domanda in carta da bollo al Sindaco di Firenze, con motivata richiesta. La richiesta verrà rilasciata per il Sindaco del Comune prescelto per la celebrazione.

Gli sposi che celebreranno il matrimonio civile a Firenze su richiesta del Sindaco di un altro Comune o Console italiano all'estero, devono presentarsi una settimana prima della celebrazione con:

- la richiesta del Sindaco del Comune di residenza o del Consolato italiano all'estero,
- i documenti di identità,
- il codice fiscale dei nubendi.

Inoltre dovranno comunicare:
- la scelta del regime patrimoniale;
- la professione e il titolo di studio ai fini ISTAT.

Se il cittadino non conosce perfettamente la lingua italiana, deve farsi assistere durante la celebrazione del matrimonio, da un traduttore o interprete munito di un documento d'identità.  In occasione del matrimonio viene rilasciato il permesso per l'accesso nella zona blu (necessita il numero di targa  e il libretto di circolazione dei veicoli) da richiedere  al Comando dei Vigili Urbani di Via delle Terme n.2 tel. 055 - 2616057.

Documentazione da presentare

Richiesta del Sindaco di un altro Comune o del Console italiano all'estero, in caso di nubendi non residenti a Firenze.

Iter procedura

II matrimoni vengono celebrati nei seguenti luoghi PALAZZO VECCHIO:

 
Sala Rossa - sala di Lorenzo - salone de' Cinquecento
 
COMPLESSO GIARDINO DELLE ROSE - Viale G. Poggi, n. 2
 
MUSEO COMUNALE BARDINI - Via de' Renai, n. 37
 
VILLA VOGEL - (sede Consiglio Circoscrizionale n. 4) - Via delle Torri, n. 23
 
Per il calendario e le tariffe vedere nella sezione "Allegati".
 
Per i matrimoni che devono essere celebrati il sabato pomeriggio e la  domenica mattina, in caso di impedimento improvviso  i nubendi devono avvisare i Vigili Urbani in Palazzo Vecchio Tel. 055 284926.
 
La celebrazione del matrimonio civile è regolata dal Codice Civile (art.84 e seguenti ). Nel giorno stabilito, l'Ufficiale dello Stato Civile (Sindaco o suo delegato), nella Casa Comunale, celebra il matrimonio alla presenza di due testimoni maggiorenni, uno per ciascun sposo (possono essere anche parenti).
 
Sarà data lettura agli sposi degli artt. 143 - 144 - 147 del Codice Civile, seguirà la lettura dell'atto di matrimonio e lo scambio delle fedi (facoltativo).
 
Nell'atto viene dichiarata la scelta del regime patrimoniale di separazione dei beni o la legge applicabile ai loro rapporti patrimoniali, previo preavviso all'Ufficio di Stato Civile, all'atto della prenotazione del matrimonio.
 
Nelle Sale il Comune fornisce addobbo e piante verdi.
 
N.B. L'accompagnamento musicale a mezzo CD è a cura dell'Ufficio che provvede anche all'assolvimento dei diritti SIAE.
 
Sono di totale organizzazione degli sposi:
 
- eventuale presenza di singoli suonatori di strumenti musicali (con assolvimento dei diritti SIAE da parte dei nubendi) (nelle Sale non è possibile usufruire di prese elettriche); al momento della cerimonia dovrà essere esibita la ricevuta del pagamento degli oneri SIAE effettuato (per ulteriori informazioni visitare il sito della SIAE nella sezione "Link Esterni")
 
- eventuali ulteriori addobbi floreali;
 
- eventuale servizio fotografico.
 
 La competenza dell'atto finale spetta all'Ufficiale di Stato Civile.

Costi

PER LE TARIFFE VEDERE LA TABELLA "TARIFFE" NELLA SEZIONE "ALLEGATI"
 
Il sabato pomeriggio e la domenica mattina si applicano le tariffe previste per il "fuori orario di servizio"
 
Il calendario delle celebrazioni è stabilito all'inizio di ogni anno
 
 
COME PAGARE:
 
- con carta di credito attraverso il nostro link PAGAMENTI ONLINE (sezione "link esterni"); - con bonifico bancario intestato al Comune di Firenze Direzione Servizi Demografici - indicare nella causale i nominativi degli sposi e la data del matrimonio
IBAN = IT20X0616002832000000161C01
 
- chi effettua il pagamento dall'estero deve indicare anche il seguente codice SWIFT:CRFIIT3F
c/c postale 159509 intestato al Comune di Firenze Direzione Servizi Demografici
 
INVIARE COPIA DELLA RICEVUTA BANCARIA O POSTALE TRAMITE FAX 055/2616715 entro 7 giorni dalla data di prenotazione.
 
 
 
N.B.
 
In caso di mancata celebrazione dell'Unione civile non è previsto il rimborso delle somme versate.
 
Nel caso in cui la disdetta della prenotazione pervenga prima dei 30 gg dalla celerbazione, può essere chiesto il rimborso della tariffa pagata.
 

Tempi

Termine di conclusione:
Il matrimonio deve essere celebrato entro 180 giorni dalle pubblicazioni.

Tempi medi:
150 giorni.

Avvertenze

AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE DEI MODULI:

a) i moduli sono predisposti per la compilazione on line ma non per la firma digitale;
b) la firma deve essere apposta in forma "autografa" sul modulo compilato e stampato;
c) per la trasmissione telematica digitalizzare il modulo compilato e firmato e inviarlo insieme alla copia di un documento di identità valido;
d) i dati obbligatori sono segnalati da campi con cornice rossa.

Normativa di riferimento

Delibera di Giunta Comunale . 2014/G/00373 (PROPOSTA N. 2014/00705) - Diritto fisso da esigere all'atto di conclusione dell'accordo di separazione personale o scioglimento o cessazione effetti civili del matrimonio - Adeguamento tariffe per la celebrazione dei matrimoni civili - Nuovo calendario

Delibera di Giunta Comunale 2016/G/00332 - 2016/00424 - 26/07/2016 - Direzione Servizi demografici - Estensione alle dichiarazioni di costituzione di unioni civili delle disposizioni contenute nella Deliberazione n. 2014/G/373 per la celebrazione dei matrimoni civili.

Reclami ricorsi opposizioni

Per sporgere reclami o per effettuare una segnalazione scrivere a:

reclami.anagrafestatocivile@comune.fi.it

Ultimo aggiornamento: Lunedì, 12 Novembre 2018

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *