NASCITA - Dichiarazione di nascita e contestuale riconoscimento

Modalità di richiesta

La dichiarazione può essere resa:

  • entro tre giorni, presso la direzione sanitaria dell'ospedale o casa di cura ove è avvenuta la nascita. In questo caso, la dichiarazione può contenere anche il riconoscimento contestuale del figlio naturale;
  • entro dieci giorni dalla nascita presso il comune nel cui territorio è avvenuto il parto;
  • i genitori hanno anche la facoltà di dichiarare la nascita, entro dieci giorni dal parto, nel proprio comune di residenza. Nel caso in cui i genitori non risiedono nello stesso comune, salvo diverso accordo tra loro, la dichiarazione di nascita e' resa nel comune di residenza della madre.

 

Per i casi particolari è consigliabile contattare l'Ufficio Nascite e Cittadinanza.

Ai fini della trascrizione, la dichiarazione effettuata presso la struttura sanitaria è trasmessa all'ufficio di stato civile del comune nel cui territorio è situato il centro di nascita o, su richiesta dei genitori, al loro comune di residenza.

Termine di conclusione del procedimento di trascrizione della dichiarazione effettuata presso la struttura sanitaria:
60 giorni dal ricevimento

L'iscrizione anagrafica del nato, indipendentemente dal luogo di registrazione della nascita del nato, verrà effettuata sempre nel comune diresidenza della madre.

Requisiti del richiedente

Il/i  genitore/i deve/ono avere compiuto  16 anni.

La dichiarazione può essere effettuata:

- dai genitori congiuntamente, se intendono entrambi riconoscere il figlio;

- dal genitore che intende da solo riconoscere il figlio;

Si sottolinea che la legge italiana consente il rispetto della volontà della nadre di non essere nominata.

Il figlio nato fuori del matrimonio può inoltre essere riconosciuto dai propri genitori, anche se già uniti in matrimonio con altra persona all'epoca del concepimento.

Documentazione da presentare

Attestazione di nascita rilasciata dal medico  o dall'ostetrica che ha assistito al parto.

Documento d'identità in corso di validità.

I cittadini stranieri devono presentarsi con il passaporto o documento equipollente in corso di validità.

Per i casi particolari  contattare l'Ufficio Nascite.

Iter procedura

Per effettuare la dichiarazione di nascita presso l'ufficio dello Stato Civile del Comune di Firenze occorre telefonare per un appuntamento al numero telefonico: 055 2768292 o, tutti i giorni feriali  dalle ore 8,30 alle ore 13,00.

La competenza finale spetta all'Ufficiale di Stato Civile.

Costi

Gratuito

Tempi

La denuncia di nascita deve essere resa:

  • entro tre giorni, presso la direzione sanitaria dell'ospedale o casa di cura ove è avvenuto la nascita;
  • entro dieci giorni dalla nascita  se effetuata presso il comune nel cui territorio è avvenuto il parto;
  • se la dichiarazione è resa dopo più di dieci giorni dalla nascita, l'Ufficiale dello Stato Civile può riceverla solo se vengono espressamente indicate le ragioni del ritardo; del ritardo viene data segnalazione al Procuratore della Repubblica di Firenze.

Termine di conclusione del procedimento di trascrizione della dichiarazione effettuata presso la struttura sanitaria:
60 giorni dal ricevimento

Tempi medi del procedimento di trascrizione della dichiarazione effettuata presso la struttura sanitaria:
40 giorni dal ricevimento

Informazioni

Quando  i genitori sono stranieri, la capacità al riconoscimento o l'eventuale attribuzione del cognome e/o del nome, se diversamente regolati rispetto alla normativa italiana, avviene su dichiarazione degli stessi  in base alla cittadinanza del nato.

Se i genitori non conoscono la lingua italiana occorre che siano accompagnati da un interprete.

 

 

Reclami: Tel. 3287604533  da lunedi a venerdi dalle ore 9,00 alle ore 13,00;

e-mail: reclami.anagrafestatocivile@comune.fi.it
 

Normativa di riferimento

- Codice Civile  art. 250 e segg.

- D.P.R. n. 396 del 3 Novembre 2000. Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello Stato Civile, a norma dell'art. 2 c. 12 L. 127 del 15 maggio 1997

- L. 30 maggio 1995, n. 218 - Riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato

Riferimenti e contatti

Ufficio
P.O. Stato Civile - Ufficio Nascite e Cittadinanza
Referente
Resp. Proced.: Maria Cristina Cini
Responsabile
Resp. P.O.: Valeria Gandolfo
Indirizzo
Palazzo Vecchio - Piazza della Signoria
Tel
+39 0552768292
Fax
+39 055 2616753 oppure fax protocollo 055 2768377
E-mail
nascite@pec.comune.fi.it
Orario di apertura
Su appuntamento da Lunedì a Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00 - Giovedì pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 17,00.

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *






Servizi