Reddito di Libertà

Modalità di richiesta

L'istanza deve essere presentata al comune di residenza, che procederà a inoltrarla all'Inps,  utilizzando l'apposito "Modello di domanda del Reddito di libertà" presente nella sezione "Allegati".

Pena la restituzione della domanda, il "Modello di domanda del Reddito di libertà" deve essere compilato in ogni sua parte con:
1) dati del richiedente o del soggetto rappresentato (se minore o incapace);
2) dichiarazione che attesta il percorso di emancipazione e autonomia intrapreso, compilata,  timbrata e firmata dal rappresentante legale del Centro Antiviolenza;
3) attestazione dello stato di bisogno e dello stato di bisogno straordinario ed urgente ai sensi dell'art.3 comma 4 del DPCM 17 dicembre 2020 (Art.47, D.P.R. 445/2000) compilata, timbrata e firmata dall'assistente sociale del Servizio Sociale Professionale del Comune di Firenze

Il richiedente deve allegare alla domanda la fotocopia di un suo documento di identità valido: carta d'identità, patente guida, passaporto.
Non può essere accolta più di un'istanza riferita alla donna vittima di violenza e presentata nella medesima regione o altra regione.
Il contributo econimico è stabilito nella misura massima di 400 euro mensili pro capite, concesso in un'unica soluzione per massimo dodici mesi.

Solo successivamente alla compilazione del Modello da parte di tutti i soggetti coinvolti, la  domanda può essere presentata:
    • alla Direzione Servizi Sociali, P.O. Programmazione e Gestione Economica Finanziaria;
        ◦ a mano: nei giorni di ricevimento al pubblico il martedì ed il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e martedì dalle 14.30 alle 16.30 previo appuntamento telefonico. Il servizio di prenotazione telefonica è attivo il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 al n° 333.3313223.
        ◦ via pec all'indirizzo direzione.servizisociali@pec.comune.fi.it , questo indirizzo è abilitato anche alla ricezione di messaggi provenienti da account di posta non certificata

Requisiti del richiedente

Il Reddito di libertà è destinato alle donne sole, o con figli minori, residenti nel Comune di Firenze, seguite dai centri antiviolenza riconosciuti dalla Regione Toscana e dai Servizi Sociali nei percorsi di fuoriuscita dalla violenza, per contribuire a sostenerne l'autonomia.

Tempi

Il Comune inoltrerà l'istanza all'INPS, per via telematica. In esito all'istruttoria dell'INPS, il Comune di Firenze provvederà a comunicare via mail alla richiedente le risultanze della suddetta verifica.  Le istanze non conformi ai criteri indicati nel DPCM del 17.12.2020 non saranno prese in carico dall'INPS.

Normativa di riferimento

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 dicembre 2020

Riferimenti e contatti

Ufficio
P.O. Programmazione e Gestione Economico Finanziaria
Responsabile
Cristina Camiciottoli
Indirizzo
Viale De Amicis 21
Tel
055 / 2767425
E-mail
uffise@comune.fi.it
Orario di apertura
Martedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 16.30. Giovedì dalle 9.00 alle 13.00

FEEDBACK

La tua opinione è importante

Se vuoi puoi lasciare un commento o un suggerimento per migliorare la scheda che stai consultando. Se invece vuoi fare una segnalazione o un reclamo puoi consultare la sezione "riferimenti e contatti" della scheda stessa e rivolgerti direttamente all'ufficio competente

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *






Servizi