Trasporti Eccezionali

Per fruire del servizio - i servizi on-line collegati

Pagamenti mobilità

Descrizione

L’ufficio rilascia le autorizzazioni per il transito dei veicoli e convogli eccezionali lungo gli itinerari delle strade del Comune di Firenze, nel rispetto di quanto indicato dal D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992 (Codice della strada) e dal relativo Regolamento di esecuzione approvato con D.P.R. 495 del 16.12.1992.
Un veicolo si considera eccezionale quando supera, nella propria configurazione di marcia, i limiti di sagoma o di massa stabiliti negli articoli 61 e 62 del Codice della strada
Nel provvedimento di autorizzazione sono stabilite le prescrizioni ritenute opportune per la tutela del patrimonio stradale e per la sicurezza della circolazione; in particolare può essere prescritta la scorta della Polizia Stradale.
Le autorizzazioni alla circolazione per i veicoli ed i trasporti eccezionali possono essere dei seguenti tipi:
PERIODICHE : hanno validità per un numero indefinito di viaggi da effettuare in un periodo di tempo determinato;
MULTIPLE : hanno validità per un numero definito di viaggi da effettuare in periodo di tempo determinato o in date prestabilite;
SINGOLE : hanno validità per un singolo viaggio da effettuare in data stabilita o in data libera ma entro un periodo di tempo stabilito; in tal caso deve essere comunicata anticipatamente, di almeno 24 ore, all'ente concedente, la data fissata per il transito, che comunque deve essere effettuato nel periodo autorizzato.
Le autorizzazioni di tipo singolo e multiplo non possono essere rilasciate per un periodo superiore rispettivamente a mesi tre e mesi sei. Tali autorizzazioni, se non scadute, possono essere prorogate una sola volta, a domanda dell'interessato da presentare in carta semplice, per un periodo non superiore a quello originariamente concesso.
Le autorizzazioni di tipo periodico non possono essere rilasciate per un periodo superiore a mesi dodici.
Tali autorizzazioni sono rinnovabili su domanda da presentare in carta semplice, per non più di tre volte, per un periodo di validità non superiore a tre anni a condizione che tutti i dati del veicolo, del carico e del percorso rimangano invariati

Modalità di richiesta

La domanda per ottenere l'autorizzazione deve essere presentata su carta resa legale almeno 15 giorni prima della data fissata per il viaggio o della data di decorrenza del periodo di autorizzazione richiesta, come indicato all’art. 14.co.2 del DPR 495/1992.
Tale termine può essere ridotto per motivi di pubblico interesse dichiarati dalle competenti autorità ovvero per documentati motivi di urgenza. La richiesta di riduzione dei termini deve essere motivata.
Se, su istanza, la domanda viene evasa nel termine massimo di giorni tre, l’ente rilasciante si riserva la facoltà di chiedere i diritti di urgenza.
Si ricorda che la domanda per i transiti con macchine agricole eccezionali di cui all’art 104 del Codice della strada deve essere presentata all’ente competente per la località di inizio del viaggio.

Requisiti del richiedente

Possono presentare richiesta di autorizzazione persone fisiche e giuridiche che necessitano di effettuare trasporti eccezionali sul territorio comunale.

Documentazione da presentare

La documentazione da presentare è quella prevista dagli articoli dal n. 9 al n. 20 del D.P.R. 495/92 - Regolamento di attuazione del nuovo codice della strada.
La domanda deve essere presentata in bollo sul modello predisposto o su modulistica propria allegando:
• descrizione del carico compreso la natura del materiale con cui è realizzato, la tipologia degli elementi che lo costituiscono nonché l'eventuale imballaggio;
• schema grafico longitudinale, trasversale e planimetrico riportante il veicolo con il carico nella configurazione di massimo ingombro;
• le strade o i tronchi di esse interessate al transito;
• il periodo di tempo per il quale si chiede l´autorizzazione;
• copia del documento di circolazione o sostitutivo rilasciato dalla M.C.T.C.;
• dichiarazione di verifica di transitabilità sul percorso richiesto rispettando i franchi di legge e di inscrivibilità in curva;
• copia della assicurazione con scadenza e massimali;
• attestazione del versamento relativo all'indennizzo per maggior usura stradale di cui all'art.18 del D.P.R. n. 495 del 16.12.1992 -Regolamento di Esecuzione del Codice della strada, ove previsto (vedi sez. Costi)
• attestazione del versamento relativo ai costi di istruttoria e sopralluogo (vedi sez. Costi);
• eventuale attestazione del versamento relativo ai costi di indennizzo per la maggiore usura della strada (vedi sez. Costi)
• attestazione del pagamento dell’imposta di bollo (vedi sez. Costi)
• informativa ai sensi del GDPR 2016/679
Nel caso per l’effettuazione del trasporto sia necessario un provvedimento di viabilità (chiusura strade e/o divieti di sosta) la richiesta, redatta secondo il modello predisposto (vedi Allegati), dovrà pervenire entro 7 giorni lavorativi prima del passaggio del convoglio.
Le domande prive dei riferimenti essenziali sopra indicati verranno restituite al richiedente.

Costi

Le richieste relative ai  trasporti eccezionali sono soggette al pagamento dei seguenti importi, da versare al Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità:
Euro 80,00 per diritti di istruttoria e sopralluogo
oltre ad eventuale indennizzo per la maggiore usura della strada di cui all'art.18 del D.P.R. n. 495 del 16.12.1992 -Regolamento di Esecuzione del Codice della strada, calcolato come da tabelle di legge.
Euro 32,00 di imposta di bollo, assolta in modo virtuale per istanza e autorizzazione.
I pagamenti di bolli, diritti ed eventuale indennizzo per maggior usura dovranno essere effettuati mediante PagoPa.
Per il pagamento è necessario utilizzare il link https://servizi.comune.fi.it/servizi/pagamenti-mobilita dove potrà essere effettuato direttamente il pagamento oppure generato il bollettino da utilizzare.
L'attestazione di pagamento dovrà essere allegata alla domanda e farà parte integrante della documentazione necessaria per il successivo rilascio. La mancata produzione di tale versamento comporterà la restituzione o l'archiviazione della domanda inoltrata.
Oltre ai costi sopra indicati sono a carico del richiedente le spese inerenti eventuali sopralluoghi e accertamenti relativi alla agibilità del percorso e le eventuali opere di rafforzamento necessarie.
L'ente si riserva di chiedere la costituzione di polizza fidejussoria, assicurativa o bancaria, a garanzia di eventuali danni che possono essere arrecati alla strada e sue pertinenze nonché a persone e cose in dipendenza del transito del veicolo eccezionale.

Tempi

Per il rilascio dell'autorizzazione sono necessari 15 giorni dalla domanda.
L’eventuale provvedimento di viabilità (chiusura strade e/o divieti di sosta) necessario allo svolgimento del trasporto eccezionale sarà emesso entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta.

Informazioni

Per le informazioni circa la documentazione necessaria consultare la presente pagina, contattare il numero 334.6987083 o inviare mail all’indirizzo: trasporti.eccezionali@comune.fi.it

Avvertenze

L'autorizzazione alla sua scadenza deve essere restituita all'ente concedente.
Il documento di autorizzazione - in originale - deve sempre accompagnare il veicolo durante la sua circolazione in regime di trasporto eccezionale e non deve essere manomesso in alcun modo pena la immediata decadenza.
Il provvedimento di autorizzazione è strettamente personale e pertanto ne è vietata la cessione a qualsiasi titolo.
È obbligo del titolare dell'autorizzazione accertarsi, prima dell'inizio di ciascun viaggio, sulla percorribilità delle strade o tratti di strade oggetto dell'autorizzazione.
È facoltà dell'ente concedente revocare o sospendere l'efficacia di ciascuna autorizzazione, in qualunque momento, quando non risulti compatibile con la conservazione della struttura stradale, con la stabilità dei manufatti e con la sicurezza della circolazione.

ATTENZIONE. Si comunica che gli uffici della Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità saranno chiusi al pubblico a causa dell’emergenza sanitaria nazionale, fino a nuova comunicazione.
 

Normativa di riferimento

Nuovo Codice della strada D.L. 30/04/1992 n. 285 artt. 10; 54-56-57-58-61-62; 104-105-106-114
Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo codice della strada D.P.R. 16/12/1992 n. 495 artt. dal 9 al 20 e dal 265 al 268

Riferimenti e contatti

Ufficio
Ufficio ZTL, Aree pedonali e Autorizzazioni
Referente
Pierluigi Palandrani
Responsabile
Paolo Casati
Indirizzo
Via Mannelli, 119/i
Tel
334 6987083
E-mail
trasporti.eccezionali@comune.fi.it
Orario di apertura
Lunedì e mercoledì dalle 9:00 alle 12:00. Solo su appuntamento.

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *






Servizi