Assegno di maternità

Modalità di richiesta

Per la compilazione della dichiarazione sostitutiva unica e dell'attestazione ISEE il cittadino può rivolgersi ad un Caaf - Centro Servizi - convenzionato, prenotando telefonicamente. Il servizio è gratuito.

La domanda va indirizzata alla Direzione Servizi Sociali, P.O. Programmazione e Gestione Economica Finanziaria entro 6 mesi dalla data di nascita del figlio o del suo ingresso nella famiglia anagrafica, in casi di adozione o affidamento preadottivo. N.B. Il termine per presentare o apportare eventuali integrazioni (salvo i casi di attesa di permesso di soggiorno valido ai fini dell'istruttoria della domanda stessa) non può superare i sei mesi dalla nascita del minore o del suo ingresso nella famiglia anagrafica, in casi di adozione o affidamento preadottivo, pena il rigetto della domanda.

La domanda può essere presentata:

  • alla Direzione Servizi Sociali, P.O. Programmazione e Gestione Economica Finanziaria;
    • per posta: raccomandata A.R. (in tal caso farà fede il timbro dell'Ufficio Postale): Viale De Amicis 21 - cap 50137 Firenze
    • a mano: nei giorni di ricevimento al pubblico il martedì ed il giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e martedì dalle 14.30 alle 16.30 previo appuntamento telefonico. Il servizio di prenotazione telefonica è attivo il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 al n° 333.3313223.
    • via pec all'indirizzo direzione.servizisociali@pec.comune.fi.it

 

Requisiti del richiedente

L'assegno di maternità, concesso dal Comune ed erogato dall'INPS, è una prestazione monetaria rivolta alle donne che, per lo stesso evento, non abbiano fruito di altra indennità di maternità o ne abbiano percepita una d'importo inferiore a quello dell'assegno stesso. In quest'ultimo caso le lavoratrici interessate possono avanzare richiesta per la concessione della quota differenziale.

Per l'anno 2021 (per i parti avvenuti con decorrenza 1° gennaio 2021) l'importo dell'assegno è pari a € 1.740,60.

L'assegno di maternità può essere richiesto dalle madri, residenti nel Comune di Firenze, che sono:

  1. cittadine italiane,
  2. cittadine comunitarie
  • titolari di permesso di lungo periodo (ex carta di soggiorno),
  • familiari di cittadini comunitari,
  • titolari dello status di rifugiato o della protezione sussidiaria,
  • apolidi e loro familiari,
  • titolari di permesso unico lavoro e loro familiari (DLGS 40/2014).

Ulteriori requisiti:

  • che la domanda sia presentata al Comune di residenza della richiedente nel termine perentorio di 6 mesi dalla data di nascita del figlio o dalla data di ingresso del minore nella famiglia anagrafica della donna che lo riceve in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento;
  • non beneficiare di alcun trattamento previdenziale di maternità oppure percepire un trattamento previdenziale (astensione obbligatoria di maternità erogata dall'INPS o altro ente previdenziale) di importo inferiore a quello erogato dal Comune;
  • che la richiedente sia residente nel territorio dello Stato al momento della nascita del figlio o dell'ingresso nella propria famiglia anagrafica di un minore ricevuto in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento;
  • che il figlio o il minore in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento sia regolarmente soggiornante e residente nel territorio dello Stato;
  • che la domanda sia presentata dalla madre legittima o dalla madre naturale che abbia riconosciuto il figlio, oppure dalla donna che ha ricevuto il minore in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento, oppure da uno dei soggetti indicati negli Approfondimenti;
  • Il valore dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) per l'anno 2021 (parti 2021) è pari a € 17.416,66.

Ai sensi dell'Art. 11 del Decreto Ministeriale n.452/00 l'assegno può essere richiesto da soggetti diversi dalla madre. In tali casi è necessaria la compilazione e la presentazione del Modello 1.

Documentazione da presentare

  1. Modulo Domanda;
  2. Fotocopia di un documento di identità valido: carta d'identità, patente guida, passaporto;
  3. Attestazione ISEE Minorenni in corso di validità al momento della presentazione della domanda;
  4. Permesso di soggiorno valido o copia ricevuta di avvenuta richiesta del permesso, per i richiedenti cittadini di paesi terzi;
  5. Modello 1 se il richiedente è diverso dalla madre (art. 11 Decreto Ministeriale n. 452/00)

Il modulo domanda dovrà essere compilato in ogni sua parte e corredato dalla documentazione indicata ai punti 2-3-4 pena la restituzione della domanda.

Per informazioni relative alla compilazione e all’esito della domanda è possibile rivolgersi all’Ufficio P.O. Programmazione e Gestione Economico Finanziaria, Viale De Amicis 21 – Firenze telefonicamente nei giorni di lunedì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30 ai numeri 055/2767409 e 055/2767415 oppure inoltrando una mail all'indirizzo: uffise@comune.fi.it
 

 

Tempi

Il Comune provvederà con proprio provvedimento, entro 45 gg dal ricevimento dell'istanza, alla concessione /diniego dell’assegno di maternità. L'elenco degli aventi diritto sarà poi trasmesso all'INPS, che provvederà al pagamento del beneficio economico con le modalità e la tempistica individuate dallo stesso Istituto Previdenziale.
 

Avvertenze

ATTENZIONE: dal 3 al 12 agosto l'Ufficio resterà chiuso al pubblico e riaprirà il 17 agosto. Anche il servizio di prenotazione telefonica di appuntamenti sarà sospeso dal 26 luglio al 17 agosto

Gli uffici sono aperti al pubblico nei giorni di martedì dalle ore 9 .00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30 e di giovedì dalle ore 9 .00 alle ore 13.00.  Si riceve per appuntamento con prenotazione telefonica nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 al n° 333.3313223

Per l'emergenza Covid-19 (Coronavirus) le eventuali richieste di informazioni dovranno essere inviate preferibilmente tramite mail a: uffise@comune.fi.it o richieste per via telefonica contattando i numeri 055/2767415 - 09

Solo nei casi previsti dall’art. 11 del Decreto Ministeriale n. 452/00 l'assegno può essere richiesto anche da soggetti diversi dalla madre. In tali casi deve essere compilato il Modello 1 che deve essere  allegato alla domanda, pena la restituzione della stessa.
 

Normativa di riferimento

Vedi nella sezione "Allegati"

Riferimenti e contatti

Ufficio
Direzione Servizi Sociali - P.O. Programmazione Economica Finanziaria
Responsabile
Cristina Camiciottoli
Indirizzo
Viale De Amicis 21 Firenze
Tel
055 / 2767409 - 055 / 2767415
E-mail
uffise@comune.fi.it
Orario di apertura
Consultare la sezione "Avvertenze"

FEEDBACK

La tua opinione è importante

Se vuoi puoi lasciare un commento o un suggerimento per migliorare la scheda che stai consultando. Se invece vuoi fare una segnalazione o un reclamo puoi consultare la sezione "riferimenti e contatti" della scheda stessa e rivolgerti direttamente all'ufficio competente

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *






Servizi